[COMUNICATO STAMPA] BANCAROTTA BRUCIA. LE FIAMME PRIMA DEL COMMISSARIAMENTO

Conferenza stampa sabato 7 marzo ore 12 in via Coroglio n° 49, fuori i cancelli di Bancarotta

10339386_731035973684467_4887018685413014303_o

Appiccato questo pomeriggio un incendio a Bancarotta, l’ex banca nell’ex area Italsider su via Coroglio occupata nel 2012 dai movimenti e poi posta sotto sequestro dalla Magistratura nell’ambito dell’inchiesta per truffa e disastro ambientale nei confronti dei vertici di BagnoliFutura.

L’ingresso è stato immediatamente presidiato dalla polizia, i vigili del fuoco invece sono intervenuti dopo circa un’ora dopo, a seguito di ripetute segnalazioni.

Ancora non sono chiare la natura dell’incendio e l’entità dei danni, ma la matrice dolosa appare scontata.

Parte della struttura è andata distrutta. Dai primi accertamenti dei vigili del fuoco risulta inoltre che le fiamme sono divampate dall’interno,e non accidentalmente. La polizia presente sul posto ha comunicato che la scientifica non farà i rilievi che domani mattina, a distanza di un giorno dall’accaduto: una procedura, a nostro avviso, piuttosto anomala rispetto alla gravità dei fatti.

11043332_731035927017805_5473325891852945855_o

Con notevole puntualità, a pochi giorni dall’annuncio del governo di un imminente arrivo del Commissario straordinario su Bagnoli avversato dai comitati cittadini e dalle amministrazioni locali, l’incendio arriva”oggettivamente” a consolidare la logica emergenzialistica chesostiene lo stesso commissariamento e le ragioni della speculazione edilizia.

Ricordiamo che a poche centinaia di metri ci fu, giusto due anni fa, il clamoroso incendio di Città della Scienza di cui nulla si sa di ufficiale su mandanti ed esecutori.

I movimenti di Bagnoli vedono in quest’atto un nuovo capitolo della speculazione criminale e un tentativo di intimidazione a chi vi si oppone. A due anni di distanza, il sequestro della Magistratura è servito solo a interrompere le attività di riqualificazione sociale dello spazio: la custodia giudiziaria lo ha consegnato all’incuria e all’abbandono senza tutelarlo da danneggiamenti e da atti di vandalismo, già precedentemente denunciati, nonché dall’incendio di oggi.

Questo è il risultato dell’abbandono e della guerra a bassa intensità che i poteri forti stanno giocando su questa parte di città per mettere in fuori gioco chi rivendica e si riappropria di spazi e di diritti! Se venisse confermata ufficialmente la matrice dolosa, non possiamo non considerare la natura intimidatoria del gesto.

Domattina,sabato 7 marzo, invitiamo tutti a prendere parte alla conferenza stampa alle ore 12 fuori Bancarotta, in via Coroglio n°49.

Ora è il momento di difendere inostri territori e la nostra agibilità!

10984209_731035917017806_1180190112203208135_n

NO AL COMMISSARIAMENTO E ALLA SPECULAZIONE
DIFENDIAMO GLI SPAZI SOCIALI E IL FUTURO DI BAGNOLI

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Bancarotta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...