Archivi tag: emigranti

Un anno di liberazione del LidoPola: Il programma completo

In occasione dell’anno di liberazione del Lido Pola, immobile di proprietà demaniale abbandonato al degrado per più di venti anni, il collettivo Bancarotta 2.0 presenta le attività che si svolgeranno nel fine settimana di Venerdì 16, Sabato 17 e Domenica 18 Maggio.

TERRITORI FUORI DALLA CRISI [16/17/18 maggio]
| Festa della pirateria flegrea
| 3 giorni di iniziative_musica_dibattiti_proiezioni_fotografia_cucina
| 1 anno di liberazione del Lido Pola

3 giorni di festa: iniziative, musica, dibattiti, proiezioni, fotografia, cucina per festeggiare un anno di occupazione e recupero sociale dello spazio del Lido Pola, per rilanciare il progetto di lotta per la bonifica sociale dei nostri territori a partire dalle autogestioni, dalla partecipazione attiva, dai conflitti sul territorio, per incontrare le tante e i tanti che hanno contribuito al rilancio dell’opposizione sociale in città, per ragionare di sud, reddito, riappropriazioni, subalternità.

festa della pirateria flegrea

-TERRITORI FUORI DALLA CRISI-
Festa della pirateria flegrea

>>> Ven 16 Maggio 2014 <<<

> H.21.00
CENA SOCIALE
a cura della CucinaSociale del Lido Pola
> H.22.00
MUSICA
::: Slivovitz [live]
::: Roy Cleveland + Sound and Vision Lab [live & videoperformance]


 

>>> Sab 17 Maggio 2014 <<<

> H.16.00
SGUARDI SUL PAESAGGIO
passeggiata fotografica e studio sul paesaggio, l’abbandono e i luoghi dismessi da Nisida a Coroglio con
::: Luciano Ferrara
> H.18.00
BRIGANTI O EMIGRANTI
presentazione del libro “Briganti o Emigranti. Sud e movimenti tra conricerca e studi subalterni”
[a cura di Orizzonti Meridiani, ed. Ombre Corte]
dibattito sulle trasformazioni socio-urbane dell’area flegrea con
::: Giso Amendola – Professore Ordinario di Sociologia del Diritto all’Università di Salerno
::: Antonello Petrillo – Docente di Sociologia all’Università Suor Orsola Benincasa
::: Massimo Di Dato – attivista comitato “Una spiaggia per tutti”
::: Emilio Gardini – Sociologo
::: Francesco Festa – Orizzonti Meridiani
partecipano: Orizzonti Meridiani, Cantiere Sociale Quarto Mondo, Zero81, Lab. pol. Iskra
> H.21.00
CENA SOCIALE
a cura della CucinaSociale del Lido Pola
> H.22.00
MUSICA
::: Mescla [live]
::: AldolàChivalà [dj set]


>>> Dom 18 Maggio 2014 <<<

> H.14.00
PRANZO SOLIDALE
presentazione dell’esperienza del G.A.S. (gruppo d’acquisto solidale) ‘A Casarella
a cura della Casa del Popolo di Fuorigrotta 

Il pranzo sarà preparato con i prodotti biologici del G.A.S. e prevede il seguente menù:
— pasta fresca con zucchine e pecorino grattugiato
— tagliere di formaggi tipici con marmellate bio fatte in casa
> H.16.00
PIANO SREGOLATORE vs SPECULAZIONE E DEVASTAZIONE
giochiamo a scoprire e riprogettare dal basso la mappa dello sviluppo urbano dell’area occidentale di Napoli 
> H.18.00
STALKING BAGNOLI. “UN INCENDIO CHE DURA DA 20 ANNI”
proiezione di estratti video di “Stalking Bagnoli” a cura di InsuTv
a seguire talk con:
::: Mauro Forte – comitato “Una spiaggia per tutti”
::: Riccardo Rosa – NapoliMonitor 
::: Nicola Angrisano – InsuTv
partecipano voci e protagonisti delle lotte territoriali, Comitato Bonifichiamo Bagnoli 
> H.20.45
PROIEZIONE
38a giornata di campionato
Verona – Napoli


|AREA STAND|
– L’Anguilla – giornalino in movimento
– NapoliMonitor

Bancarotta 2.0_LidoPolaLiberato – Via Nisida, 24
LUNGA VITA AGLI SPAZI SOCIALI!

Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Autoformazione, Bagnoli, Bancarotta, Concerti, Eventi, Orizzonti Meridiani

19 OTTOBRE – COMINCIA L’AUTUNNO: CHE LE FOGLIE MORTE CADANO

1069135_685029261510034_113993621_n Contro tutte le aspettative catastrofiche di giornalisti affabulatori e sinistri professionisti della politica, a Roma ieri è stata una grande giornata di mobilitazione.

Oltre 70.000 persone in piazza, tra movimenti di lotta per la casa, No Tav, No Muos, movimenti ambientalisti, studenti, precari, lavoratori e cassintegrati in lotta per il reddito e i diritti sociali: un corteo nutrito, rabbioso e intelligente, che ha resistito alle provocazioni di qualche mentecatto di Casapound e delle forze dell’ordine, senza lasciarsi spezzare mai, puntando dritto all’assedio ai palazzi del potere (Ministeri dell’Economia, del Lavoro, delle Infrastrutture) e all’acampada finale, tutt’ora in corso a Porta Pia. 

Nonostante la demonizzazione messa in atto da parte dei media, per disincentivare la partecipazione alla manifestazione prima e screditare la tenuta in piazza poi, la maturità e l’unità dimostrate nell’arco dell’intera giornata – e oltre – sono dei chiari segnali di un’esigenza sempre più forte e condivisa, quella di una sollevazione generale che abbatta le politiche di Austerity attraverso pratiche di riappropriazione che ci si auspica si moltiplichino incontenibilmente in ogni città e regione. Un pezzo sempre più consistente di questo paese è in movimento per cambiare lo stato di cose attuale, per resistere alla crisi e alla devastazione che il capitalismo impone ai nostri territori e alle nostre vite: l’assedio e l’acampada non sono che il punto di partenza di un incontenibile processo

sociale di partecipazione che va generalizzandosi e allargandosi a macchia d’olio. 

Dalla prima assemblea di stamattina si è ottenuto l’incoraggiante risultato di un tavolo con il Ministro per le Infrastrutture: un incontro incentrato sull’emergenza abitativa, che si terrà martedì con la partecipazione di altri sindaci di svariate grandi città.

Insomma, quest’autunno inaugura degnamente la caduta delle foglie morte.

E non è che l’inizio!

RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA VITA!!! 

Nel frattempo, sembrerebbero ben 14 le persone attualmente in stato di fermo: domattina a Piazzale Clodio ci sarà il processo per direttissima agli arrestati a seguito degli scontri di ieri. Ma in questi casi non ci sono né buoni né cattivi:

CELESTE E SARA LIBERE SUBITO!!! 

TUTTI LIBERI, TUTTI LIBERE!!!

#tuttiliberi #19O #tuttiliberi #cominciadesso

Riportiamo di seguito l’appello lanciato in rete dagli attivisti che sono ancora a Porta Pia:

L’acampada di Porta Pia ha bisogno anche del tuo aiuto!

YES WE CAMP! E ABBIAMO BISOGNO ANCHE DI TE!

Vieni in Porta Pia e pianta la tua tenda insieme a noi!

PER FAR FUNZIONARE L’ACAMPADA ABBIAMO BISOGNO DI:

– Tende, sacchi a pelo, cuscini e coperte: tutto quello che può servire ad affrontare la notte.
– Ciabatte, prolunghe e riduzioni elettriche perché l’acampada ha bisogno di essere alimentata a dovere!
– Chiavette internet, pc, smartphone, macchine fotografiche e videocamere, ma sopratutto persone che abbiano voglia di raccontare insieme a noi questa piazza!
– Tavoli e sedie… in in piazza siamo tanti, non solo giovani e precari ma anche famiglie!
– Viveri e beni di prima necessità di qualsiasi tipo e quantità: in piazza è già stata allestita una cucina solidale, vieni a darci una mano!
– Stoffa e bombolette, cartelloni e pennarelli, tutto quello che può aiutarci a raccontare a tutt* le nostre lotte!
– Sopratutto abbiamo bisogno di te e della tua partecipazione, perché uniti si può pretendere la luna.

AIUTACI A FAR GIRARE!
Seguici su #19O

1382108_323328104474209_390704776_n

Lascia un commento

Archiviato in #Blockupy Europe, #Magnammeceopesone, #NoSgomberi, Bancarotta, Manifestazioni, Orizzonti Meridiani, Reddito, Solidarietà, Welfare

Open Sud: musica, lotte, controstorie || Arriva il Festival delle lotte meridionali

Open Sud: musica, lotte, controstorie || Arriva il Festival delle lotte meridionali

Un festival per le lotte meridionali

#stop_precarietà #reddito_garantito #stop_subalternità #riappropriazione #diritto_alla_casa #diritto_alla_salute #antirazzismo #beni_comuni

2-5 ottobre CINODROMO DI Fuorigrotta (Napoli)
viale Kennedy 
(a fianco ex Edenlandia, di fronte Cumana Edenlandia, 500mt Metro Campi Flegrei)

verso le giornate di mobilitazione dal 12 al 19 ottobre contro la precarietà, sul diritto al reddito e alla casa

contatti info.opensud@gmail.com

Open Sud

PROGRAMMA:

Mercoledi 2 ottobre dalle ore 22.

CONCERTO Apertura:

MC MARIOTTO
ALDOLA’ CHIVALA’
MARCO ZURZOLO
CICCIO MEROLLA
BISCA
JOVINE
FOJA
E. GRAGNANIELLO
in aggiornamento delle partecipazioni

ingresso al concerto a sottoscrizione (2 euro)

————————-

giovedì 3 ottobre

– ore 17 workshop:
INSORGENZE METROPOLITANE. STORIA E CARTOGRAFIA DELLE CITTA’ RIBELLI. 
Riflessioni a partire dal testo di David Harvey, “Città ribelli. I movimenti urbani dalla Comune di Parigi a Occupy Wall Street” (Il Saggiatore, Milano, 2013)
a cura di
Antonio Pone (Zero81 – Orizzonti Meridiani)
Bruno Martirani (Quarto Mondo – Orizzonti Meridiani)
Danilo Caracciolo (Aula LP Lettere Precarie – Orizzonti Meridiani)

– ore 20.30 Talk:
CONTROSTORIE“:
Orizzonti Meridiani, i sud e le lotte del Mediterraneo: tra linguaggi del potere e delegittimazione politica per una storia dei movimenti e delle lotte subalterni”

Francesco Festa (Orizzonti Meridiani)- discussant
Francesco Caruso (ricercatore precario)
Fulvio Massarelli (InfoAut, autore de “La collera della casbah. Voci di rivoluzione a Tunisi”)
Luca Persico “Zulù” (99 Posse crew)
Franco Piperno (Orizzonti Meridiani)
bennato opensudOre 22.00: CONCERTO

ForeMare
FRANCESCO DI BELLA – Ballads

EUGENIO BENNATO in concerto

ingresso del concerto a sottoscrizione (5 euro)

———————————

Venerdi 4 ottobre

– ore 17.00 workshop:
“DENTRO-CONTRO E OLTRE LA METROPOLI
pratiche di riappropriazione diretta e riflessioni per abitare il conflitto”,
a cura di Magnammece o pesone.

– ore 17.00 workshop, ore 20.30 il Talk:
“ROMPERE L’AUSTERITY. Cooperazione del lavoro vivo, Reddito garantito e riappropriazione dei servizi per liberarci dal ricatto”

Giso Amendola (Orizzonti Meridiani) – discussant
Marco Bascetta (Il Manifesto)
OZ Officine Zero (Roma)
Cantieri Megaride (Napoli)
Comitato Cassintegrati FIAT Pomigliano
Terre Comuni Calabria
Realtà precarie della Campania
nccp opensudOre 22:00 CONCERTO

E ZEZI 
NUOVA COMPAGNIA DI CANTO POPOLARE in concerto

ingresso del concerto a sottoscrizione (5 euro)

—————————————

Sabato 5 ottobre

– Ore 17 workshop sulle lotte studentesche a cura del Collettivo studenti Autonomi Napoli e della rete StudAut

– Ore 17.00 workshop – ore 20.30 TALK:

Lotte ambientali e diritto al territorio, verso l’autogoverno del ‘comune‘”

Luca Recano (Orizzonti Meridiani) – discussant
Movimento No Gas – CSOA Tempo Rosso (Alto Casertano)
Lab. Bancarotta_ Bagnoli (Napoli)
Comitato NoTriv – CSA Depistaggio (Benevento)
Comitato NoMous – CS ExKarcere, CS Anomalia (Palermo)
SPA Arrow (Cosenza)
Comitati ambientalisti campani

Dalle ore 22.00

REGGAE AGAINST AUSTERITY
Pmk family

ingresso della dancehall a sottoscrizione (2 euro)

area stand, web zone, istallazioni, info-point
precari, collettivi, reti, comitati, comunità

__________________________________________________________________________________________

Qui i materiali di presentazione degli incontri principali:

https://www.facebook.com/groups/precari/doc/544994935555771/

Lascia un commento

Archiviato in Autoformazione, Bagnoli, Bancarotta, Concerti, Eventi, Manifestazioni, Orizzonti Meridiani, Reddito

Orizzonti Meridiani #3 || Briganti o emigranti. Sud e studi subalterni _ Napoli 16-17 marzo 2013

Briganti o emigranti. Sud e studi subalterni.

3° seminario di Orizzonti meridiani.

@Zer081 – zone di esperienze ribelli

(largo banchi nuovi – ex mensa dell’orientale)

Orizzonti Meridiani #3 _ Briganti o emigranti

Orizzonti Meridiani #3 _ Briganti o emigranti

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Autoformazione, Bancarotta, Orizzonti Meridiani